Therion è un sistema di elaborazione dei dati descrittivi di una grotta, di un sistema o di un'area carsica, ed è uno strumento per disegnare mappe di grotte. È compatibile con Survex ed è sviluppato da due speleologi slovacchi, Martin Budaj e Stacho Mudrak.

Therion e` gratuito e open source. È scaricabile da http://therion.speleo.sk per Windows, Linux, Mac OS X. L'interfaccia di therion si chiama xtherion.

Il formato dei file di Therion (ad eccezione dei modelli 3D) è plain text (testo semplice). Gli elementi delle mappe sono oggetti astratti, che possono essere resi in modi diversi a seconda della simbologia speleologica utilizzata. Si possono aggiungere agli oggetti attributi personalizzati, utilizzabili, per esempio, quando gli oggetti vengono esportati in un progetto GIS.

Therion non è quindi solo una vettorializzazione dei rilievi, ma aggiuge a questa la semantica della topografia ipogea. Le linee hanno quindi tipi diversi a seconda di ciò che rappresentano; per esempio le linee delle pareti della galleria sono tipi distinti da quelle dei bordi dei pozzi. Lo stesso vale per i simboli della iconografia speleologica, che sono vettorializzati come punti, con attributi semantici, per cui, per esempio il punto di tipo “stalattite” è diverso dal punto “flusso d'acqua”.

Therion è (al momento) disponibile in 11 lingue: ceco, tedesco, greco, inglese (sia UK che USA), spagnolo, francese, italiano, portoghese, russo, slovaco e albanese. Questo vuol dire che, per esempio, xtherion puo` mostrare i comandi in italiano, e i pdf dei rilievi possono riportare tutte le scritte in italiano.

È possibile generare mappe di grotte, anche in formato multipagina (atlanti), elenchi dei punti di continuazione, ed altri elenchi, tutto nella lingua prescelta.

Uno dei punti di forza di therion è che la struttura dei disegni delle mappe è completamente indipendente dai dati di poligonale. Questo significa che è possibile disegnare una mappa parziale della grotta mentre sono in corso l'esplorazione e il rilievo. Quando si ha una idea più precisa della struttura della grotta si può facilmente ridefinire la struttura dell'organizzazione dei disegni per conformarsi a quella della grotta. È possibile dividere la grotta in zone (layers) e selzionare quali includere nella mappa e quali no. In tal modo si possono definire diverse “viste” della struttura della mappa adatte a differenti scopi.

Link:

I formati di file importati includono:

  • poligonale in .3d (Survex),
  • plot file .plt (Compass),
  • .xyz (generico),
  • e PocketTopo Therion export file

I formati di esportazione dei dati includono:

  • model - modelli 3D della grotta
  • map - mappa della grotta su un singolo foglio
  • atlas - mappa della grotta suddivisa su più fogli
  • cave-list - elenco delle grotte
  • survey-list - elenco dei rilievi
  • continuation-list - elenco dei punti di continuazione
  • database - poligonale in formato SQL (database)

I formati di esportazione per le mappe sono i seguenti:

  • pdf (Se la mappa è prodotta con dati georeferenziati essa contiene anche le informazioni di georeferenziazione. Queste possono essere estratte con XTherion per generare immagini raster georeferenziate.)
  • svg
  • xhtml
  • survex
  • dxf
  • esri53
  • kml (Google Earth) Le mappe in formato dxf, esri o kml possono essere ulteriormente elaborate con altri programmi. Queste mappe non contengono gli elementi della simbologia speleologica.
  • xvi (XTherion vector image) Consiste della poligonale e delle dimensioni trasversali LRUD (e opzionalmente degli schizzi ) e serve come background per tracciare il disegno digitale. L'importazione dei dati dal formato di PocketTopo Therion export file genera dei file xvi che includono gli schizzi fatti con PocketTopo.

I formati di esportazione per atlanti sono:

  • pdf

I formati di esportazione di modelli 3D sono:

  • loch (formato 3D nativo; è il default)
  • compass (plt file)
  • survex (3d file)
  • dxf
  • esri (3d shape files)
  • vrml
  • 3dmf (Toporobot's 3D model)
  • kml (Google Earth)

I formati di esportazione per database sono:

  • sql

I formati di esportazione per elenchi sono:

  • html
  • txt
  • dbf
  • kml (cave-list and continuation-list only)